Consigli alimentari per chi smette di fumare

Anche chi fuma sa che il fumo può favorire l’insorgenza di tumori. Quello che però molti ignorano è che il rischio riguarda vari tumori, non solo quello del polmone. Questo articolo contiene consigli e tanti motivi in più per smettere di fumare!

Chi sta per smettere di fumare o ha appena smesso dovrebbe fare incetta di composti nutritivi volti a rallentare l’invecchiamento cellulare e proteggere da patologie croniche, tra cui il cancro. Ecco alcuni consigli per chi vuole smettere di fumare o ha già smesso.

Quali fitocomposti proteggono dal cancro?

Frutta e verdure sono ricchi di vitamine e minerali. Cinque porzioni al giorno tra frutta e verdura riducono il rischio di patologie croniche, così come il basso consumo di zuccheri, sale e grassi saturi. Questi ultimi possono invece contribuire al rischio di ipertensione, diabete, obesità e cancro.

Perchè è cosi importante la vitamina C?
I fumatori sono notoriamente carenti di vitamina C.

Quali alimenti sono particolarmente ricchi di vitamina C?

  • Peperoni: ricchi di carotenoidi e vitamina C, sarebbero da mangiare cotti o ancor meglio crudi, con olio extravergine d’oliva ed erbe aromatiche. Per chi li ama crudi, perchè no, anche in pinzimonio con un poca di senape: un sano e colorato aperitivo!
  • Scorza di agrumi: lo sapevate che la vera fonte di arance e limone è la scorza, prima ancora di polpa e succo?
  • Frutti di bosco: oltre alla vitamina C contengono anche altre sostanze anti-invecchiamento come resveratrolo e antocianine, che proteggono tra le varie cose, anche il sistema cardiovascolare. Ottimi per chi soffre di pre-diabete o diabete
  • Verdure: oltre ai peperoni, anche pomodori, cavoli, broccoli, spinaci crudi o appena scottati sono ricchissimi di vitamina C!

Qui di seguito vi sono alcuni consigli alimentari quando si smette di fumare

  • Lo sport e la meditazione sono un ottimo modo per disincentivare l’uso di tabacco e prevenire l’aumento di peso in cui incorre chi sfoga la ritualità della sigaretta con uno spuntino “per gola”.
  • Inoltre, la mancanza della sigaretta spinge spesso a trovare conforto in cibi molto dolci, salati e densamente calorici. Ecco perchè è utile puntare su alimenti semplici ma dal gusto deciso, come una manciata di frutta secca tostata in padella o dello yogurt bianco aromatizzato con spezie etniche (mix di cannella, cardamomo, chiodi di garofano in polvere) e arricchito con un cucchiaino di croccanti fiocchi di cereali da colazione non zuccherati.

Hai appena smesso di fumare? Quali consigli alimentari che ho fornito in questo articolo già conoscevi? Quali quelli che riesci a mettere in pratica? Parliamone assieme!

Dr.ssa Francesca Simonella, Biologa Nutrizionista

www.alimentazionepersonalizzata.com

Mi presento, sono Francesca Simonella

Sono Francesca Simonella, Biologa Nutrizionista specializzata in strategie per promuovere e mantenere il cambiamento del comportamento alimentare in pazienti sani, malati e/o con esigenze particolari. Sono iscritta all’albo americano dei Registered Dietitian Nutritionist. Negli USA mi sono specializzata, ho seguito pazienti di ogni tipo come dietologo/dietista, fatto ricerca sul comportamento alimentare e insegnato un corso di nutrizione all’università. Sono attiva come International Affiliate of American Academy of Nutrition &Dietetics. 

Contatti

Telefono: 324 6023777
Email: info@alimentazionepersonalizzata.com
Indirizzo: Via Marco Volpe 10/D Udine
P.IVA 02911310304

Iscriviti all'e-magazine

Iscriviti per ricevere la mia rivista on-line: riceverai consigli e articoli utili sulla nutrizione.