Lo sapevi? Non sempre “crudo” è sinonimo di “più sano”

Chi mangia tutto crudo perchè segue una dieta crudista si vanta di mangiare in modo più sano. Questo stile di vita esclude qualsiasi trattamento fisico (come il calore) o chimico degli alimenti, in modo da preservarne potenzialmente tutti i benefici.

Posizioni cosi estremiste, però, lasciano sempre, in nutrizione e in medicina, il tempo che trovano. In una dieta varia, c’è spazio per tutto. Crudo non per forza vuol dire sano. Vediamo come questo sia possibile, categoria per categoria.

Frutta e verdura

Sebbene i processi di trasformazione e cottura possano effettivamente alterare la struttura e composizione chimica dell’alimento, la letteratura scientifica dimostra che tali modifiche sono limitate e non significative. Vi sono semmai, degli accorgimenti da adottare per ridurre le perdite di nutrienti quando si cuociono frutta e verdura. Ad esempio, preferendo cotture relativamente rapide, poca acqua e recipienti chiusi si possono preservare anche le proprietà nutrizionali delle verdure cotte. Idem se vogliono preparare le mele cotte, ad esempio. Per il resto, è notorio che la frutta e la verdura si possano (e si debbano) mangiare anche da crude, oltre che da cotte. Viva la varietà!

Cereali, legumi e patate

Questi alimenti non sarebbero nemmeno edibili da crudi! Solo dopo la cottura il loro amido diventa digeribile e assimilabile. Come potrebbe essere mai completa una dieta senza cereali e legumi?

Carne, pesce, uova e latte

Sebbene siano popolari e tutt’altro che vietate le consumazioni di carne cruda, pesce crudo e uova crude (ad esempio, nel tiramisù), la cottura rende questi alimenti igienicamente più sicuri, limitando il rischio di intossicazioni causate da batteri, virus e parassiti, cosa molto importante, ad esempio, in gravidanza (dove invece i cibi animali “crudi” sono vietati). Salmonellosi, toxoplasmosi e tossinfezione da Escherichia Coli sono le tossinfezioni più famose da alimenti di origine animale non trattati col calore. In ogni caso, consumare del buon sushi o una fresca tartare ogni tanto, male non fa: bisogna semplicemente prendere tutte le precauzioni del caso (es: abbattimento di temperatura pre-consumo) se si è in casa , oppure scegliere un ristorante che ispira fiducia dal punto di vista igienico quando si va fuori. Infine, anche il latte crudo può essere contaminato da batteri patogeni e quindi pericoloso per la salute, senza presentare alcun vantaggio nutrizionale rispetto al pastorizzato. Ad oggi, la pastorizzazione del latte è la strategia migliore per rendere il latte sicuro dal punto di vista microbiologico e mantenerlo ottimale dal punto di vista nutrizionale

Conclusioni

La cottura è un processo tutt’altro che negativo! Bisogna sempre diffidare da chi propone consigli bianco-nero in nutrizione. Spesso dietro pensieri estremizzati, si cela una sorta di disturbo del comportamento alimentare di tipo restrittivo nonchè tante frustrazioni. Va semplicemente ricordato che, se una volta ogni tanto ci si vuole concedere un carpaccio o del sushi, va prestata attenzione alla qualità e all’affidabilità del fornitore, nonchè al proprio stato di salute. Ad esempio, le donne in gravidanza dovrebbero evitare di consumare crudi gli alimenti di originale animale… ma questo è un altro capitolo!

E tu cosa pensavi, che crudo volesse per forza dire sano?

Quanto ti accerti di averle entrambe a tavola in una settimana tipo?

Dr.ssa Francesca Simonella – Biologa Nutrizionista

www.alimentazionepersonalizzata.com

Mi presento, sono Francesca Simonella

Sono Francesca Simonella, Biologa Nutrizionista specializzata in strategie per promuovere e mantenere il cambiamento del comportamento alimentare in pazienti sani, malati e/o con esigenze particolari. Sono iscritta all’albo americano dei Registered Dietitian Nutritionist. Negli USA mi sono specializzata, ho seguito pazienti di ogni tipo come dietologo/dietista, fatto ricerca sul comportamento alimentare e insegnato un corso di nutrizione all’università. Sono attiva come International Affiliate of American Academy of Nutrition &Dietetics. 

Contatti

Telefono: 324 6023777
Email: info@alimentazionepersonalizzata.com
Indirizzo: Via Marco Volpe 10/D Udine
P.IVA 02911310304

Iscriviti all'e-magazine

Iscriviti per ricevere la mia rivista on-line: riceverai consigli e articoli utili sulla nutrizione.